ULTIM'ORA

Augusta e l’esproprio istituzionale del Porto. Assoporto: mobilitazione generale da venerdì 10 febbraio


porto augusta - siracusatimesNews: è solo una questione di Core. Diventa un hashtag ma è anche lo slogan che Assoporto ha deciso di fare suo, una missione a difesa del Porto di Augusta. Come lo definiscono un “esproprio istituzionale” quello compiuto ai danni della città megarese, dopo la notizia ormai oggetto di contestazione nazionale sul passaggio dell’autorità portuale a Catania. Una scelta, in un primo momento dettata dalla capitale con il ministro Delrio, poi in realtà smentita da un documento che vede invece il presidente Rosario Crocetta responsabile di questa scelta.

Assoporto comunica quanto segue: “Con grande senso di responsabilità, benchè questa sia una battaglia per la salvaguardia di un diritto e per evitare l’esproprio istituzionale della sede, con la manifestazione popolare che si terrà venerdì pomeriggio,  dalle 16 con partenza dalla Porta Spagnola, ad Augusta stiamo cercando ancora una volta  di far capire, a chi ha creato un disagio, quanto sia sentito  il problema. Non abbiamo inteso oggi mettere in atto uno sciopero – che non escludiamo in futuro se non ci saranno risposte concrete-proprio perchè vogliamo dare il tempo alla politica di ravvedersi e di tornare sui propri passi.  Invitiamo i cittadini ad assumere la consapevolezza dell’importanza della manifestazione e ad essere presenti tutti a difesa del porto”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: