ULTIM'ORA

Augusta. Arrivati ieri sera i superstiti del naufragio avvenuto a sud di Creta. Tra di loro anche il corpo senza vita di un migrante


News Augusta: è giunta nel porto di Augusta ieri sera la nave cisterna Clipper Hebe con a bordo circa 250 migranti sopravvissuti al naufragio avvenuto nella stesse giornata a circa 70 miglia a sud di Creta.

La Procura di Siracusa ha attivato il suo nucleo specializzato, il Gicic, per avviare le indagini del caso. La decisione di far sbarcare i superstiti in Sicilia è stata adottata dal comandi generali della Guardia costiera italiana e di quella greca. Purtroppo, come stimato dall’Oim (Organizzazione mondiale per la migrazione) pare che i migranti a bordo dell’imbarcazione fossero circa 700. Il barcone, stracarico e lungo 25 metri, è affondato portando con sé a picco centinaia di persone rimaste intrappolate nella stiva. Ieri, nel porto di Augusta, anche il recupero di un morto.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: