ULTIM'ORA

Augusta, adescava minori con profili falsi su Facebook: arrestato un 31enne per pedopornografia


facebook adescamento minori siracusa times-minNews Augusta: il Personale della Polizia di Stato, nello specifico il Compartimento Polizia Postale di Catania, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Catania su richiesta della Procura Distrettuale, a carico di G.G., augustano classe ’84, per i reati di adescamento di minori su internet, detenzione di materiale pedopornografico ed estorsione.

L’indagine è stata avviata dalla Polizia Postale a seguito di una delega della Procura di Catania che aveva ricevuto segnalazione, anche da parte del Commissariato di Polizia di Augusta, di un soggetto che adescava minori tramite Facebook servendosi di profili falsi.

La Polizia, anche con attività sotto copertura, è riuscita ad identificare il soggetto e le vittime minorenni. In seguito a numerose intercettazioni infatti, è emerso che l’indagato adescava i minori facendosi consegnare foto erotiche. In un caso, l’arrestato avrebbe persino ricattato una giovane vittima richiedendo altri scatti o incontri a scopo sessuale per scongiurare la divulgazione di immagini precedentemente ottenute.

Nel corso delle investigazioni, è stato inoltre scoperto un legame di amicizia tra il soggetto arrestato ed una donna, P.A., 33enne residente a Messina, madre di figli minori, la quale, su richiesta e dietro promessa di regali alle vittime, realizzava loro delle foto ritraendone le parti intime per poi consegnarle al 31enne. Anche per la donna è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare per il reato di produzione di materiale pedopornografico.

I minori adescati sono stati ascoltati dal Pubblico Ministero ed hanno confermato esattamente quanto subito. Nel corso della esecuzione dell’ordinanza cautelare sono state peraltro compiute perquisizioni domiciliari e sequestrati i dispositivi elettronici e telefonici degli arrestati.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: