ULTIM'ORA

Arriva la nuova banconota da 20 euro, più difficile da falsificare. Vi spieghiamo perchè


20151124_111698_20euro2

Il nuovo sistema antifalsificazione , la “finestra con ritratto”. Guardando la banconota in controluce, la finestra rivela in trasparenza, su entrambi i lati del biglietto, il ritratto della figura mitologica di Europa.

News: prevista per domani, 25 novembre 2015, l’entrata in circolazione della nuova banconota da 20 euro. Dopo le ultime innovazioni ai tagli da 5 e 10 euro, è il turno di un nuovo biglietto che segna un importante avanzamento nel campo della tecnologia delle banconote. Si tratta della finestra con ritratto integrata nell’ologramma. Guardando la banconota in controluce,infatti, la finestra rivela in trasparenza su entrambi i lati del biglietto, il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui il nostro continente prende il nome. Il ritratto appare anche nella filigrana. Inoltre il nuovo biglietto da 20 euro, come quelli da 5 e da 10 euro, include un numero verde smeraldo. Tutte queste innovazioni rendono ancora più difficile la falsificazione delle banconote in euro della seconda serie.

Nuovo look per la banconota da 20 euro. Il biglietto, disegnato dal bozzettista berlinese Reinhold Gerstetter, avrà la cartina dell’Europa con l’aggiunta di Malta e Cipro, che nella vecchia banconota non c’erano. Ci sarà anche un ritratto di Europa, la figura mitologica greca da cui il nostro continente prende il nome. Il nuovo biglietto, inoltre, è stampato su carta di cotone per offrire la tradizionale consistenza al tatto della moneta cartacea, che i cittadini mostrano di preferire.

Che fine sarà delle vecchia banconota da 20 euro? Le scorte residue di banconote da 20 euro della prima serie continueranno ad essere immesse in circolazione insieme ai biglietti della nuova serie, fino a esaurimento. Per ciascun taglio, entrambe le serie circoleranno in parallelo. La data in cui la prima serie cesserà di avere corso legale sarà comunicata con largo anticipo.

Perchè cambiare proprio la banconota da 20 euro? In effetti, proprio i 20 euro risultano il taglio più falsificato tra quelli in circolazione. Al secondo posto le banconote da 50 euro. Non c’é un’emergenza perchè il fenomeno della falsificazionenon è di certo una novità, e non desta particolari preoccupazioni.

Mario Draghi, Presidente della Banca Centrale Europea, ha spiegato: “Si tratta di un nuovissimo meccanismo anti-contraffazione che renderà le banconote sempre più difficili da falsificare e garantirà una costante fiducia dei cittadini europei”.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: