ULTIM'ORA

Arcigay Siracusa risponde allo striscione di Forza Nuova. “Teoria Gender, una bufala. Solo incitamento a odio e violenza verso chi reputano debole nella società”


rsz_12200993_10207784486679077_1207742493_nNews Siracusa: Arcigay risponde allo striscione di Forza Nuova “GENDER: BASTA NEGAZIONISMO!” affiso in un muro di  via Roma, un altro passo del gruppo politico di estrema destro verso l’opposizione  della “diffusione della sottocultura del gender ma anche la condanna allo spudorato tentativo negazionista da parte delle associazioni gay di Siracusa che negano l’evidenza dei loro reali propositi verso l’educazione sessuale degli scolari” (leggi qui). 

Queste sono le dichiarazioni di Arcigay Siracusa:

<<Ribadiamo nuovamente che la teoria del gender non esiste. Si tratta di una bufala creata da movimenti extraparlamentari di estrema destra quali forza nuova e associazioni quali pro vita.
Forza Nuova porta avanti questa teoria per continuare ad incitare odio e violenza verso chi reputano anello “debole” della società: stranieri, omosessuali, donne, religioni. L’associazione Pro vita per vendere qualche libro e collegarsi alle intenzioni di forza nuova>>.

<<Esistono gli studi di genere che sicuramente non sono proposti e autofinanziati da Arcigay ma dalla comunità europea per far comprendere che non esistono categorie deboli ma persone alla pari.
Per quanto riguarda Siracusa noi abbiamo presentato un progetto “Scuola Arcobaleno” che certamente non cerca di spiegare la scelta del sesso biologico di una persona in quanto come ho già scritto la teoria gender non esiste, ma andiamo a portare il concetto di rispetto e parità fra tutti gli individui essi siano omosessuali eterosessuali, donne o uomini>>.

<<Siamo sicuri che sabato al convegno che abbiamo organizzato dal titolo Gender Mania falsi miti di una falsa teoria in via Roma 31 non soltanto saranno presenti le istituzioni ma anche i cittadini, perché siamo sicuri che la stragrande maggioranza della cittadinanza ripudia l’odio che presenta forza nuova.
Ribadiamo che noi agiamo alla luce del sole e non smeterremo mai di combattere per i nostri diritti a differenza loro che si muovono nell’ignoranza e nel “buio”>>.

<<In conclusione dato che sostengono che non abbiamo il consenso dei cittadini, per l’occasione porto i fatti con una foto (vedi in alto): Gay Pride Siracusa tutti i cittadini senza distinzioni manifestano gioiosi per i diritti, lo stesso giorno in un’altra piazza Forza Nuova (3 militanti) a leggersi un libro. Come si evince la nostra città sceglie la libertà e la parità dei diritti e non la violenza e l’odio portata avanti da chi vorrebbe farci tornare indietro>>.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: