ULTIM'ORA

Arcigay Catania, Ragusa e Siracusa. In occasione delle prossime elezioni regionali siciliane la prima piattaforma online di questionario sui temi LGBT e salute per i candidati deputati all’assemblea siciliana


I Comitati Territoriali Arcigay Catania, Ragusa e Siracusa in occasione delle prossime elezioni regionali siciliane del 5 novembre 2017 hanno creato la prima piattaforma online di questionario sui temi LGBT e salute per i candidati deputati all’assemblea siciliana. Arcigay che rappresenta la più grande associazione italiana LGBTI ritiene fondamentale dare la più ampia e dettagliata scelta alla nostra comunità facendo conoscere le posizioni dei candidati deputati all’assemblea siciliana sulle istanze LGBT.
Pochi giorni prima delle elezioni regionali forniremo pubblicamente i risultati sia dei candidati favorevoli, sia di quelli contrari, ma specialmente anche di chi è rimasto in silenzio.

I comitati Arcigay Catania,Siracusa e Ragusa, in occasione delle prossime elezioni regionali in Sicilia hanno il piacere di contattarvi per sottoporvi un breve questionario sulle tematiche dei diritti, dell’omotransfobia, della salute, della genitorialità, temi che per la nostra comunità costituiscono elemento fondante e indispensabile per le valutazioni e le scelte che l’elettorato LGBT andrà a fare il 5 novembre. Avvertiamo il dovere di fare presente che saranno rese pubbliche e diffuse le risposte espresse o un eventuale silenzio su questi temi, ritenendo sia le risposte sia eventuali silenzi elementi utili non solo per una migliore comprensione delle persone che si candidano, ma anche per poter delineare una mappa politica dei partiti più o meno sensibili alle esigenze civili della nostra comunità. Invitiamo i candidati a compilare personalmente il questionario, ogni informazione inserita lo è sotto la propria responsabilità. Ricordiamo che se qualcuno, per procurarsi un vantaggio, un guadagno o un’altra utilità, o per danneggiare un terzo soggetto, finge di essere qualcun altro o si spaccia per qualcun altro, incorre nel reato penale di sostituzione di persona ai sensi dell’articolo 494 del Codice Penale. Tutti i candidati possono rispondere al questionario online disponibile nelle pagine ufficiali facebook di Arcigay Siracusa, Arcigay Catania e Arcigay arcobaleno degli iblei (Ragusa)” – dichiara il presidente Arcigay Siracusa, Armando Caravini.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: