ULTIM'ORA

Amministrative Melilli, la Procura procederà con il conteggio delle schede elettorali: Sorbello annuncia di ricorrere al Cga di Palermo contro la sentenza del Tar di Catania


Melilli. Il deputato dell’ARS, Salvo Sorbello, comunica che il 18 ottobre in Procura avverrà il conteggio delle schede sequestrate dopo la denuncia di irregolarità nel voto delle recenti amministrative comunali, e di voler ricorrere al CGA di Palermo contro la sentenza del TAR di Catania. Nei locali della Procura della Repubblica di Siracusa, il consulente tecnico nominato dal Pubblico Ministero procederà al conteggio delle schede elettorali oggetto di sequestro per il sospetto di irregolarità nell’ambito delle elezioni alla carica di sindaco del comune di Melilli del giugno scorso, al fine di verificare la veridicità dei relativi verbali.

Il Deputato dell’ARS comunica inoltre la decisione di voler ricorrere anche al Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Siciliana (CGA) di Palermo contro la sentenza della terza sezione del Tribunale Amministrativo Regionale di Catania, che il 5 ottobre ha dichiarato “inammissibile” l’istanza presentata dai suoi legali, sempre a proposito delle presunte anomalie sulle procedure del voto durante l’ultima tornata elettorale. “Con queste iniziative – spiega l’On. Sorbello -, spero si faccia chiarezza non per me, ma nell’interesse superiore di Melilli”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: