ULTIM'ORA

Allarme maltempo in provincia: intervento straordinario dei Carabiniei a Noto, Avola e Rosolini


rsz_img-20151102-wa0004News Noto, Avola e Rosolini: le consistenti precipitazioni, che hanno riguardato tutto il territorio della zona sud provincia di Siracusa, si sono concentrate principalmente nella zona tra Avola, Noto e Rosolini causando disagi alla circolazione stradale nonché problematiche a tutta la cittadinanza che, per più volte nel corso della serata e della notte, si è trovata senza energia elettrica a causa della tempesta di fulmini che ha interessato il territorio.

Il forte maltempo verificatosi nel corso della serata di ieri e della notte ha comportato per i Carabinieri del Comando Compagnia di Noto, in stretta sinergia con le altre componenti di Protezione Civile e con il personale dei Vigili del Fuoco, una grande mole di lavoro tradottasi in decine interventi di soccorso ed assistenza ai cittadini che, numerosi, hanno contattato il numero di emergenza 112 richiedendo assistenza in quanto sorpresi dal maltempo.

Lo svolgimento delle operazioni dei Carabinieri. Le pattuglie dell’arma hanno portato aiuto a decine di automobilisti rimasti in panne con le loro autovetture a causa dell’acqua alta, partecipato ad operazioni di sgombero di siti rimasti allagati (come scantinati, cantine e garage) e regolato in più zone la circolazione stradale con finalità preventive impedendo l’accesso a strade completamente allagate e, quindi, impraticabili ed estremamente pericolose.

Le zone più colpite dal maltempo. Le situazioni più critiche sono state registrate a Noto, in località Calabernardo ed in contrada Lido di Noto, con le strade completamente allagate e chiuse alla circolazione stradale, in viale lido ad Avola nonché lungo la SS115 Noto – Rosolini ove, in diversi punti, la sede stradale era allagata ed impraticabile. Inoltre, in via Papini a Noto, le forti piogge hanno causato il crollo di un muretto di contenimento che ha interessato due vetture parcheggiate lungo la strada danneggiandone la fiancata ed il cofano. Fondamentale, ancora una volta, la collaborazione con le amministrazioni locali nonché con il personale dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, con cui c’è stato uno stretto e costante flusso informativo al fine di coordinare e rendere il più celere ed efficaci possibili i vari interventi sul territorio

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: