ULTIM'ORA

Albatro Teamnetwork. Marco Oneto pronto al debutto di domani


News Siracusa: «tanta voglia di giocare, tanta voglia di fare bene con la mia nuova squadra.» È un Marco Oneto carico quello che sta vivendo la vigilia del debutto nel campionato italiano insieme alla sua nuova squadra. Il giocatore italo-cileno, forte della sua esperienza e del carisma che gli si riconosce, mostra grande concentrazione e determinazione.

 «Per me è una partita estremamente importante – continua, nelle ore che precedono la rifinitura di questa sera – Non solo perché è la prima di campionato con la mia nuova squadra, non solo perché affrontiamo un nostro rivale diretto. Il match di domani, per il sottoscritto, significa giocare e farlo dopo un anno difficile. Ho lavorato tanto e mi sono sacrificato per ritrovare la giusta condizione; ora voglio giocare insieme ai miei compagni.»

Il debutto in campionato, domani a partire dalle ore 17 contro il “Valentino Ferrara” Benevento, arriva dopo oltre quaranta giorni di preparazione. Un lavoro d’equipe che, con coach Peppe Vinci in testa, affiancato dal vice Andrea Cuzzupè, ha visto Feliciano Di Blasi e Pierpaolo Arganese sempre presenti al fianco di un gruppo cresciuto notevolmente.

 «Abbiamo lavorato bene e tanto – conferma Oneto – credo che ci presentiamo in forma e con un gruppo ben amalgamato. Sarà naturale l’emozione e la tensione di un debutto in campionato davanti al proprio pubblico. Ma credo di poter dire che, visto il lavoro fatto e l’unione raggiunta, qualora dovessero arrivare momenti difficili nel corso della partita, basterà pensare a quanto e a quello che abbiamo fatto in questi quaranta giorni. Allenare la testa non si può, ma se la tua preparazione è svolta al top, nessun nervosismo potrà travolgerti. E noi siamo pronti».

Allenamento di rifinitura questa sera alle ore 19. Coach Vinci ha già detto che sarà una partita difficile. «Ribadisco che il “Valentino Ferrara” è una squadra ben organizzata – ripete – Proprio per questo c’è grande concentrazione nel gruppo. Loro daranno fastidio a molte squadra, ma noi abbiamo lavorato bene. Dobbiamo iniziare a raccogliere i frutti.»

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: