ULTIM'ORA

A.S.D. Portopalo: si terrà il 5 luglio la festa di fine stagione


A.S.D. Portopalo Siracusa Times

News Portopalo: si svolgerà domenica 5 luglio, presso la Chiesa “Madonna Greca Eleusa, Madre della Misericordia”, la festa di fine stagione della A.S.D. Portopalo 2014-2015.

Ci sarà la Celebrazione Eucaristica di ringraziamento presieduta dal Parroco Don Gianluca Manenti, patron del sodalizio Portopalese, e poi una serata in rassegna alle varie squadre che hanno infiammato il popolo Portopalese, con una menzione particolare per la Femminile di mister Giorgio Lorefice che ha portato il primo titolo del Portopalo, la vittoria del Campionato di Serie D calcio a cinque.

“Una stagione assolutamente positiva – dichiara il patron Don Gianluca Manenti – sia dal lato tecnico che dal lato sociale. Domenica festeggeremo un anno di emozioni, di gioie, ma anche di amarezze, un anno di sport vero e fatto secondo i valori sani. La A.S.D. Portopalo di anno in anno diventa uno strumento per educare, per inculcare ai nostri giovani quei valori che mancano molto nelle moderne generazioni, in quel quadro di crisi di valori che sta portando indietro l’umanità. La Parrocchia continuerà a sostenere con rinnovato entusiasmo quest’esperienza, umanamente ed economicamente, rispecchiando ciò che vuole Papa Francesco, ossia l’essere ‘Chiesa in uscita’. Riunirò al più presto il Consiglio Direttivo e poi l’Assemblea dei Soci, ho le idee abbastanza chiare ed ho lavorato nell’ultimo mese per non farci trovare impreparati, con la collaborazione del mio Segretario Corrado Lentinello”.

L’aver proposto la mia persona di fiducia come Amministratore Delegato del Portopalo -prosegue-   è un segno di quanto io tenga a questa creatura, giunta al quarto anno di attività. Rafforzeremo la Prima Squadra, puntando al vertice, ma soprattutto ringiovanendo la rosa con 7-8 giovanissimi Portopalesi che arrivano dal vivaio, ma al momento non posso fare nomi. E ripartiremo da un Settore Giovanile ancora più all’avanguardia, ancora più professionale. Raddoppieremo le attività di formazione, innestando il Settore Giovanile con un percorso di crescita morale che si lega al Catechismo ed alle attività della Pastorale Parrocchiale, e concentreremo l’attenzione sulla Prima Squadra e sulla Serie D, maschile e femminile, con attività formative di vario tipo”.

“Non dimentichiamoci – conclude – che la A.S.D. Portopalo è una creatura della Parrocchia, e come tale deve continuare su questa via. Sport e sociale, per formare piccoli e grandi, è questa la nostra ricetta vincente. Avanti tutta.”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: