ULTIM'ORA

Siracusa. Siglato accordo tra Saddemi Costruzioni e sindacati edili per i lavori di via Cassia


News Siracusa. Si è chiusa positivamente la vertenza tra Saddemi Costruzioni ed i lavoratori impegnati nei lavori di manutenzione straordinaria dell’edificio di via Cassia 69, appaltati da IACP (l’Istituto Autonomo Case Popolari).

Al termine di due lunghissime settimane di sciopero, in serata presso la sede di Confindustria Siracusa, i rappresentanti sindacali di FENEAL-UIL,FILCA-CISL e FILLEA-CGIL, Sebastiano Gionfriddo, Gaetano La Braca e Salvatore Carnevale ed il titolare dell’impresa Saddemi Costruzioni hanno raggiunto un accordo che consentirà di riprendere i lavori, già nella giornata di Giovedì 4 Gennaio.

L’accordo prevede di raggiungere gradualmente, a partire da un primo immediato acconto, una regolarità stipendiale in 3 step entro la fine del Mese di Gennaio, così da permettere ai lavoratori di avere entro il 31 anche la mensilità di Dicembre.

Siamo molto soddisfatti – sostengono i sindacalisti – che si è riusciti a ripristinare una situazione di normalità in un cantiere che si era fatto incandescente, poiché si erano saldate le proteste dei lavoratori con il crescente malessere degli inquilini.

Non resta, a questo punto, che imprimere una decisa accelerata ai lavori in cantiere per ridare dignità al fabbricato in tempi brevissimi.

FENEAL-UIL,FILCA-CISL e FILLEA-CGIL monitoreranno il puntuale rispetto dell’accordo e contestualmente, a dimostrazione che non vi era nessun tipo di accanimento preconcetto nei confronti della impresa Saddemi, stiamo monitorando gli altri 11 cantieri IACP in corso, per verificarne il rispetto del contratto edile, vera sfida di civiltà nel territorio.

E purtroppo – concludono – ci sembra che la media della manodopera impiegata, sin qui, sia più bassa di quella che i criteri di adeguata congruità imporrebbero”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: