ULTIM'ORA

Siracusa: Paolo Sanzaro torna a richiamare l’attenzione della politica sul viadotto di Targia


TargiaNews Siracusa: “Il viadotto di Targia diventi la priorità per tutti. La struttura è importante come via di fuga dalla zona industriale e dalle aree commerciali. Si sostenga con forza il lavoro di quanti si stanno impegnando a Palermo e si costringa il governo regionale a sbloccare immediatamente le somme già individuate”.

Paolo Sanzaro, segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, torna a richiamare l’attenzione della politica sul viadotto in attesa di interventi da troppi mesi.

“La ridefinizione del progetto, la sua approvazione in conferenza speciale di servizi, l’individuazione delle risorse – ha sottolineato Sanzaro – sono fatti concreti. Sappiamo dell’impegno in commissione Bilancio all’Ars dell’onorevole Vinciullo che, come nello spirito del tavolo riunito alla Cisl, si è intestato un “cantiere” e sta seguendo la pratica.

Credo, però, che sia adesso indispensabile un moto di responsabilità dello stesso governo regionale. Tocca a Crocetta fare in modo che si sblocchino immediatamente le somme e si avvii l’intervento a Targia.

Il viadotto – continua ancora Sanzaro – è un’opera di protezione civile importantissima per tutti gli operai della zona industriale, per quanti lavorano nei centri commerciali, per i cittadini che lì si dirigono. Questi ritardi, oltre che incomprensibili, appaiono gravi ed irresponsabili. Queste opere devono avere la priorità assoluta nella programmazione politica e istituzionale, tutto il resto appare superfluo se non si garantisce la sicurezza dei cittadini”. 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: