ULTIM'ORA

Zappulla sugli atti intimidatori a Siracusa: “Non solo solidarietà, ma più vigilanza e maggiore controllo del territorio”


News Siracusa: “due bombe carta in 48 a danno di attività’ commerciali che fanno seguito ad altri atti intimidatori a diverse imprese di varie dimensioni a Siracusa città e in diversi Comuni della Provincia sono più di un segnale: è la dichiarazione palese e pesante della recrudescenza del racket dell’estorsione”. A commentare quanto accaduto nei giorni scorsi è l’On. Pippo Zappulla di Articolo1 MDP.

Chiara netta ed inequivocabile la solidarietà e il sostegno ai titolari delle due attività ma credo indispensabile alzare ulteriormente la vigilanza e il controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine a cui confermo la mia fiducia e apprezzamento per l’egregio lavoro che già svolgono. Ma è evidente che qualcosa di inquietante sta accadendo  in città e non solo  e mi aspetto, l’intera città si aspetta controlli e provvedimenti.

“Hanno ragione le associazioni antiraket nel sollecitare i commercianti a denunziare ma al contempo garantire più sicurezza e più controllo del territorio è fondamentale. Poi come sempre è straordinariamente rilevante la mobilitazione della società, della parte sana della società , di quanti credono nella trasparenza e nella legalità sempre, di quanti rimangono convinti che la garantire la libertà e la sicurezza, insieme ai diritti di chi ci lavora,  per chi fa attività è’ una condizione di democrazia per tutta l’economia e società”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: