ULTIM'ORA

Siracusa, Albatro: domani match impegnativo per ipotecare il secondo posto. Giovanili: 4 talenti siracusani allo stage di Roma


albatro pallamano siracusa times

News Siracusa: l’AlbatroTeamnetwork Siracusa è partito questa mattina in aereo per Roma, da dove la comitiva bianconera si è poi spostata verso Pontinia per sostenere l’allenamento di rifinitura. All’appello manca soltanto l’infortunato Gianluca Vinci, oltre al lungodegente Gabriele Di Stefano.

“La squadra si è allenata con intensità e cura dei particolari – ha detto il tecnico Peppe Vinci – consapevole dell’importanza di una gara che, se vinta, ci consentirebbe di consolidare il secondo posto. Avremo di fronte una squadra agguerrita dopo la sconfitta di Enna ma noi dovremo mostrare di avere più fame degli avversari di turno. Sono fiducioso perché ho visto un gruppo pimpante e deciso ad ottenere i tre punti su un campo difficile”.

Albatro più riposato del Fondi che sarà privo di Di Cicco e forse anche di Zizzo, dato che sabato scorso ha osservato il proprio turno di riposo e questo potrebbe essere un vantaggio non da poco. Un solo risultato dunque per il team aretuseo che, con i tre punti, metterebbe una seria ipoteca anche sulla qualificazione alla FinalEight di Coppa Italia. Ad arbitrare il match di domani, che comincerà alle 18,30, saranno Bassi e Scisci.

Novità importanti anche a livello giovanili. Sono 4 infatti (due maschi e due femmine) i giocatori dell’Albatro convocati per lo stage azzurro in programma a Roma dal 7 al 9 febbraio. Si tratta di Alessio Lo Bello e Umberto Bronzo, entrambi classe 2000, e di Beatrice Pugliara (2000) e Alessia Intagliata (2001). Nella capitale si svolgerà una prima scrematura per la composizione delle nazionali under 18 maschile e under 17 femminile della prossima stagione.

“Sono contento per questi ragazzi – ha detto Vinci – perché sono stati premiati per l’impegno e le qualità tecniche messe in mostra durante le gare del Trofeo delle Aree della scorsa primavera. Il nostro settore giovanile è di prim’ordine e lo ha dimostrato lo scorso anno, facendo en plein a livello regionale. Adesso ci sarà un’altra importante opportunità per questi piccolo talenti e sono sicuro che faranno il massimo per sfruttarla”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: